La7 licenzia 25 giornalisti.

4 11 2008
Aprite gli occhi sulla libera informazione. Guardatevi intorno. Io non voglio certo scendere nei dettagli della questione, ma ideologie a parte, appare alquanto evidente che non può esistere libertà senza la libertà di informazione. Oggi, a La7, che rappresenta di fatto la terza tv nazionale, il terzo gruppo che i telespettatori possono vedere in chiaro senza pagare, sono stati licenziati 25 gionalisti, ovvero dato che in totale ne erano 90, più di un quarto dei giornalisti in organico è stato mandato a casa. A quanto si capice dall’articolo apparso su Articolo21, si tratta almeno per il momento di licenziamenti quasi al buio. Chi non ha notato gli sforzi, riusciti o meno, di quelli de La7 per svolgere un ruolo di supplenza su molti temi importanti (guerra, diritti civili, sicurezza sul lavoro) a quello del servizio pubblico? Penso sia un giusto sforzo per tentare di garantire un’informazione diversificata e pluralistica, anche a rischio di non piacere all’audience.
Riferimenti:Articolo21
Annunci