Impostare la java virtual machine sul proprio pinguino

25 12 2007

Casualmente oggi ho speirimentato una cosa molto interessante. Ero alle prese con Maple, un programma di calcolo simbolico, e stavo lavorando con dei calcoli vettoriali simbolici. Quando si lavora in simbolico e si usano delle matrici di grosse dimensioni, tutte con termini rigorosamente simbolici, credo sia molto facile correre il rischio di trattare problemi NP, basta un niente, una matrice troppo grande, e magari un calcolo di rango, che il processore inizia a urlare come un pazzo furioso. Maple è un programma scritto in java, almeno la versione 11, e nativo anche in Linux. Di default avevo impostato sul sistema la jvm5 della sun. Ad un certo punto ho notato che l’applicazione andava come rallentata, mentre il sistema nel complesso era fluido, e quindi mi si è accesa una spia: vuoi vedere che se metto di default la versione 6 tutto anche Maple scorre veloce? Cosi ho dato il seguente codice :

sudo update-alternatives –config java

ed ho impostato la jvm 6 cos’ come mostrato in figura.E adesso tutto scorre fluido.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...