Qualcomm Eudora: configurare Hotmail.

2 11 2008
Ecco una ricetta semplice e veloce per configurare un account di posta hotmail con Eudora utilizzando freepops. Bisogna installare:

  • L’ultima versione di FreePOPs. Rimando a questo link per delucidazioni.
  • Eudora

Allora iniziamo.

  • Se si apre Eudora per la prima volta, si dovrebbe aprire una finestra come quella in figura sotto. Bisogna cliccare sul pulsante Next.
  • Ora appare la finestra chiamata Account Setting. Bisogna selezionare la voxe Create a brand new email account e cliccare sul tasto Next.
  • Si apre la finestra Personal Information come quella sotto. Si deve semplicemente inserire il proprio nome. E’ il nome che verra utilizzato come mittente nelle mail, ma potrà sempre essere modificato.
  • Nella finestra Email Address si deve indicare il proprio indirizzo mail, per esempio pippo@yahoo.com or paperino@gmail.com. Cliccare sul tasto Next.
  • Nella finestra Login Name ci viene chiesto il login. Bisogna in questa fase scrivere l’indirizzo mail completo, necessario in caso (ed è questo il caso) si deve operare con il server di freepops. Per chiarimenti rimando qui. Cliccare poi sul tasto Next.
  • Nella finestra sotto viene chiesto di indicare l’indirizzo del proprio Outgoing Email Server. Sfortunatamente FreePOPs non fornisce un supporto per il protocollo SMTP. Questo significa che non si può utilizzare FreePOPs per spedire mail. Per inviare mail, bisogna dipendere dal server SMTP del proprio ISP. Nella finestra sotto, inserire l’indirizzo del proprio server SMTP nel campo Outgoing Server e premere sul tasto Next.
  • Adesso l’account è stato creato. Si apre la finestra sotto. Cliccare sul tasto Finish per concludere il processo di creazione dell’account.
  • Quando tutto è concluso, chiudere Eudora e aprire la cartella dove è installato Eudora (solitamente C:\Programmi\Qualcomm\Eudora). In questa cartella cercare la sottocartella chiamata extrastuff. Nella cartella extrastuff si trova il file chiamato esoteric.epi. Copiare questo file e incollarlo nella precedente cartella (dove si trova l’eseguibile Eudora.exe).
  • Avviare Eudora ancora e andare in Tools->Options.
  • Si apre la finestra Options come sotto.
  • Scorrere la sezione Category sotto. Si troverà il pulsante Ports. Selezionando il pulsante Ports apparirà il campo avanzato sulla destra. Nel campo POP Port(110) bisogna inserire il numero 2000. Cliccare poi OK. A questo punto è possibile usare Eudora con FreePOPs. Riguardo all’installazione di FreePOPs rimando a questo post.

Tratto da http://www.freepops.org/en/tutorial/eudora.shtml

Annunci




Outlook Exspress: come scaricare la posta hotmail, libero, gmail, etc…

2 07 2008
Quella che segue è una rapida guida per configurare Outlook Exspress alla ricezione della posta di vari domini (hotmail, libero, gmail, ect.). Quello che serve è l’installazione di Freepops, un programma completamente gratuito rilasciato sotto licenza gpl. Per sapere come fare clicca qui.
Se è stata seguita la guida per l’installazione di freepops, non ci resta ora che configurare Outlook Exspress. Dal menu “Strumenti” bisogna scegliere la voce “Account…”
 
Selezionare il proprio account e clicca su “Proprietà”, altrimenti crearne uno nuovo lasciando incompleti i campi riferiti ai server in ingresso ed in uscita.

 

 
Nella linguetta “Server” bisogna mettere in “Posta in arrivo” il nome del computer su cui si è eseguito FreePOPs, solitamente localhost,o anche 127.0.0.1 se freepops è in esecuzione sullo stesso pc dove viene eseguito Outlook Exspress. Il “Nome account” deve essere un indirizzo di mail completo, seguito dal dominio al quale appartiene la tua email, ad esempio pinkopallino@libero.it .
Nella linguetta “Impostazioni avanzate” mettere in “Posta in arrivo” il numero di porta, che è 2000.  Deselezionare “Il server necessita di una connessione protetta”.




Linux: i programmi che bisogna assolutamente installare

7 06 2008

Oggi voglio aprire un post sui programmi basilari che si ritengono indispensabili sul pinguino. Personalmente penso che non si possa assolutamente fare a meno dei seguenti:

  • suite d’ufficio: OpenOffice, GNumeric (bel software, a volte m’è parso anche più compatibile con Excel)
  • lettore (magari anche editor) pdf: Kpdf tutta la vita
  • masterizzazione: più GnomeBaker, con Brasero a volte ho avuto problemi
  • gestore torrent: Deluge tutta la vita
  • visualizzatore di immagini: gThumb in genere va più che bene
  • lettore multimediale: Kaffeine è bellissimo, VLC quando hai bisogno di aprire stream di rete,MPlayer per le emergenze, Totem per la maggior parte dei casi va più che bene
  • network manager: ASSOLUTAMENTE OBBLIGATORIO: WICD al posto di network manager di Gnome… è mille volte meglio (senza scherzare)
  • mail reader: Evolution, freepops (demone indispensabile per i pop su molti domini)
  • programmazione: KDevelop è molto molto bello (mi piace più di Anjuta per Gnome), Eclipse
  • lettura file immagini: Acetone (ottimo clone di Daemon Tools per Linux)

    Se vi ricordate qualche altra applicazione che potete consigliarmi perché l’avete trovato comoda, citatela.





Linux e Freepops: scaricare la posta di hotmail, libero, etc. con Evolution o Thunderbird.

17 05 2008

Vi siete mai chiesti come diavolo fare per scaricare la posta elettronica sul proprio computer senza dover necessariamente usare windows live mail o altri? Niente di più facile. Vi serve un programma che si chiama freepops e farà tutto lui. Bisogna semplicemente settare l’account inetressato nel vostro mail reader preferito in maniera tale che piuttosto che accedere al server in rete, chieda servizio a freepops.

Freepops è un demone che si inserisce tra il client di posta ed il server di posta e consente di superare le limitazioni imposte dai vari gestori di posta elettronica. Supponiamo per esempio che si vuole scaricare e consultare in locale sul proprio pc la posta elettronica e che il proprio spazio è registrato su un dominio hotmail, per esempio xxx@hotmail.com. Si scopre subito che nonostante su rete è pubblicato il nome del pop in ingresso, non si riesce a scaricare la posta elettronica. Ecco che viene in soccorso freepops. Al momento uso Ubuntu Hardy Heron 8.04 e basta installare i seguenti pacchetti :

sudo apt-get install freepopsd freepops-updater-fltk

Bisogna poi lanciare freepops-updater-fltk con i privilegi di root, quindi:

sudo freepops-updater-fltk

bisogna quindi lanciare il server freepops

/etc/init.d/freepops

Il dado è tratto. Il programma funge da server locale e bisogna semplicemente far puntare il client al server pop locale sulla porta 2000. Freepops una volta avviato si mette in ascolto sulla porta numero 2000 e può essere interpellato sia da Thunderbird che da Evolution, bisogna semplicemente passargli l’indirizzo mail (e non semplicemente username) e la password. Freepops grazie ai suoi plugin, ovviamente aggiornati con l’istruzione lanciata con i privilegi di root, riconosce il dominio in automatico e si incarica di ogni operazione di cui si necessita per riuscire a recuperare la propria posta elettronica.

Adesso non rimane che fare il giusto setup del client di posta. Bisogna creare un nuovo account e scegliere un server pop. Come nome server inserire 127.0.0.1:2000, mentre come user inserire xxx@hotmail.com (e non semplicemente xxx). Ricapitolando:


server 127.0.0.1:2000
user xxx@hotmail.com

Freepops funge bene con diversi domini tra cui cito libero oltre ad hotmail.

Ultima cosa da fare è configurare il server per avviarsi in automatico. Il lanciatore è già stato citato e come molti altri di sistema si trova in /etc/init.d e si chiama freepops . Si può lanciare BUM da console, se non lo si ha basta in stallarlo, e si va a spuntare la voce freepops.

Credo che sia proprio tutto. Buona lettura delle vostre mail.